Contact to us

Psicoterapia in Italiano a Varsavia

psicoterapia in italiano a Varsavia

Sono uno psicologo e psicoterapeuta italiano, dal 2013 esercito la professione a Varsavia presso il mio studio in Ulica Lekarska 3. Lavoro a fianco della comunità italiana che negli ultimi ha conosciuto una progressiva crescita sul territorio polacco e nella capitale. Le mie aree di interesse sono quelle classiche della psicoterapia come il trattamento dei disturbi d’ansia, dei disturbi dell’umore, ed in generale problemi psicologici personali. Lavorare all’estero mi ha permesso di accrescere la mia esperienza su alcuni argomenti particolari, specifici di una popolazione che vive in un contesto culturale differente da quello di origine.

Difficolta’ di adattamento

Trasferirsi all’estero comporta un periodo di adattamento psicofisico in cui un individuo aggiusta la propria condotta al nuovo contesto. La maggior parte delle persone che si trasferiscono per un periodo superiore ai sei mesi vanno incontro ad un importante cambiamento dello stile di vita dovuto a componenti come quella culturale, climatica, lavorativa, familiare solo per citarne alcune. In queste fasi possono presentarsi degli stati di malessere caratterizzati dai sintomi della depressione o dell’ansia, che incidono negativamente sulla quotidianità dell’individuo. E’ importante saper riconoscere la natura di questi sintomi ed intervenire tempestivamente al fine di affrontarli nella maniera più corretta. Queste difficoltà’ possono riguardare sia gli adulti che i minori

Difficolta’di coppia

Coppie in cui due partner della stessa nazionalita’ si trasferiscono all’estero.

Vivere all’estero può mettere a dura prova la solidità di un legame, perché il cambiamento puo’ innescare delle dinamiche che minano l’equilibrio precedentemente creatosi. Numerose coppie di expat conoscono la crisi nel momento del trasferimento in terra straniera. Il trasferimento di una coppia in una nuova cultura in cui per ovvie ragioni ci si può sentire persi o spaesati, richiede spesso l’aiuto di un professionista. L’intervento e’ spesso finalizzato alla ricerca di un equilibrio, facilitando la comunicazione dei bisogni nella nuova dimensione.

Coppie in cui si incontrano una persona locale ed una persona straniera.

E’ la classica situazione delle coppie Italo-Polacche. Le problematiche legate a questo tipo di coppia riguardano spesso problemi culturali, di comunicazione e di leadership. La persona che si trasferisce nel paese ospite deve andare attraverso un complesso processo di adattamento. La fusione con la cultura ospite e molte altre dinamiche incidono profondamente sull’assetto della coppia modificando l’equilibrio. In questi casi l’intervento e’ spesso finalizzato a facilitare la comunicazione portando alla luce il ruolo giocato dalle differenze culturali. E’ un luogo comune che la cultura italiana e la cultura polacca, siano in qualche modo simili. Benché possano esservi dei tratti comuni in queste due culture i modelli di uomo e donna non coincidono e sul lungo termine le differenze culturali emergono con conseguenze significative.

Coppie in cui si incontrano due persone di nazionalita’ diversa da quella locale.

Come psicoterapeuta italiano mi rivolgo a tutte le coppie che parlano la mia lingua, comprese quelle in cui si incontrano  partner con doppia nazionalita’ o che per altri motivi utilizzano l’Italiano come lingua di scambio.

Supporto alle famiglie e ai minori

Nelle famiglie in cui si incontra la multiculturalità si adottano stili educativi in cui i modelli culturali del rispettivi partner giocano un ruolo importante nell’educazione dei figli. Come psicologo e psicoterapeuta fornisco un supporto laddove vi siano delle difficoltà’ legate all’educazione ed al rapporto tra genitori e figli, specialmente quando si incontrano delle realtà culturali distanti tra di loro.

Divorzio e genitorialita’

Una parte significativa del mio lavoro di psicologo e’ dedicata alle persone che successivamente al divorzio rimangono sul territorio polacco vicino ai propri figli. Spesso questo significa vivere in una condizione di isolamento in cui la disintegrazione della famiglia porta ad uno stato di alienazione sociale. La situazione post divorzio, già particolarmente dura in casa, diviene assai più complicata in terra straniera specialmente in assenza di solidi punti di riferimento ed i concomitanza alle decisioni a volte estremamente severe, prese dagli organi di legge.